Archivi categoria: Incontri ed eventi

Il Teatro dei Grovigli a LeggiAmo!

Il Teatro dei Grovigli torna in scena dopo la lunga pausa dovuta alla pandemia, e lo fa in occasione di LeggiAmo!, la Festa del libro per bambini e ragazzi che animerà il chiostro del Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI di Locarno sabato primo ottobre 2022, dalle 10 alle 18.

Ricchissimo il programma dell’evento, che vedrà la partecipazione di autori, editori ed esperti, che proporranno incontri con i giovani lettori e con gli educatori, oltre a letture e firmacopie. Durante tutta l’iniziativa sarà anche presente un mercatino del libro e degli illustratori.

LeaggiAmo! è organizzato da due librerie del Locarnese: la Sognalibro di Gordola della libraia ed editrice (Marameo) Francesca Martella, e la Stregatto di Locarno di Daniela Lehmann.

Il Teatro dei Grovigli, con i personaggi di Marty e Ronnie, proporrà alcune letture animate dai risvolti sorprendenti, a partire da originali spunti narrativi tratti dagli albi illustrati.

Il salotto di Diderot

Consueto appuntamento annuale per la Festa patronale di San Vito, a Omegna, con Il salotto di Diderot, iniziativa culturale ideata da Sara Rubinelli per promuovere il dibattito e il confronto su temi legati in particolare alla comunicazione e al benessere fisico e psichico nel mondo di oggi.

Il tema della serata del 27 agosto 2022 (ore 17:30, Piazza Beltrami) è infatti proprio Comunicare bene per stare bene, e sarà animato da Maddalena Fiordelli, dell’Università della Svizzera italiana, da Simone Fornara e da Ivan Fossati, responsabile della redazione di Verbania de «La Stampa».

Cliccando sull’immagine si può vedere il programma completo della manifestazione, che prevede altri due appuntamenti (il 21 e il 28 di agosto).

“Lettere a una maestra” al Festival con le Ali

Il 2022 vede la nascita di un nuovo Festival di letteratura per l’infanzia. Si tratta del “Festival con le ali”, che si svolgerà in Canton Ticino, a Biasca, il 16 di agosto e il 14-15 di ottobre.

La giornata inaugurale di metà agosto si rivolge alle insegnanti e agli insegnanti per avviare una riflessione su vari aspetti della letteratura per l’infanzia oggi. Come si legge sul sito del Festival, «sarà articolata in quattro incontri con la letteratura, le parole e i suoni. Le relatrici e i relatori saranno Maria Paola Pesce, Marina Bernasconi e Raffaele De Nando, Simone Fornara e Daniele Dell’Agnola».

Seguendo la traccia del suo ultimo libro, Lettere a una maestra. Sull’insegnamento (non solo) dell’italiano (Einaudi Ragazzi, 2021), Simone Fornara propone un viaggio tra albi illustrati e spunti sulla scuola e sulla didattica dell’italiano, per riflettere sull’apertura mentale e sul potere divergente delle storie. Si alterneranno letture, tante idee ed esempi concreti: gli ingredienti per orientarsi nell’insegnamento dell’italiano nella scuola di oggi e per rispettare l’intelligenza dei bambini, grazie a strategie didattiche coinvolgenti e innovative.

Convegno GISCEL “La scrittura nel terzo millennio”

Dopo un paio di rinvii causati dall’emergenza Covid-19, è finalmente arrivato il momento del XXI Convegno nazionale del GISCEL, che si svolgerà in modalità a distanza dal 18 al 20 novembre 2021 e sarà organizzato dal Dipartimento formazione e apprendimento della SUPSI di Locarno.

Il tema è di grande attualità: “La scrittura nel terzo millennio”. Relatori e ospiti si alterneranno per indagare la scrittura da ogni possibile prospettiva, con un’attenzione costante alla dimensione didattica.

Per saperne di più e per consultare il programma completo, potete visitare il sito ufficiale del convegno.

L’iscrizione (gratuita per studenti, studentesse, dottorandi, dottorande e insegnanti di ogni ordine scolastico) è obbligatoria e va effettuata entro l’11 novembre sempre sul sito ufficiale.

“Lettere a una maestra” al Festival Rodari

Prima presentazione ufficiale del libro Lettere a una maestra. Sull’insegnamento (non solo) dell’italiano, a pochi giorni dall’uscita in tutte le librerie.

Si terrà sabato 23 ottobre presso l’auditorium del Forum di Omegna a partire dalle ore 20:30, nell’ambito delle iniziative legate all’edizione 2021 del Festival Rodari.

La data e il luogo hanno un grande valore affettivo e simbolico, perché il 23 ottobre del 1920 nasceva a Omegna il favoloso Gianni.

Non mancate all’appuntamento!

Cliccare qui per il programma completo del Festival.

Il salotto di Diderot

Si rinnova l’appuntamento con Il salotto di Diderot, iniziativa culturale ideata da Sara Rubinelli per il Comune di Omegna durante i festeggiamenti di San Vito.

La serie di incontri, dedicati al tema della bellezza, si apre sabato 21 agosto, alle ore 17, con un intervento a due voci su Dante Alighieri di Simone Fornara e Don Gian Mario Lanfranchini, che spazieranno dall’amor cortese al centro della Vita nuova a quello celeste che chiude la Divina Commedia.

Cliccando sull’immagine è possibile vedere il programma completo della manifestazione.

“Lettere a una maestra” a Bologna Children’s Book Fair

Quest’anno una delle più importanti fiere del libro per ragazzi a livello internazionale si svolgerà interamente online, dal 14 al 17 giugno 2021.

L’appuntamento da non perdere è con la tavola rotonda “Tutti a scuola”, organizzata da Einaudi Ragazzi per promuovere una nuova serie di libri rivolti in particolar modo agli insegnanti.

Fra questi titoli, ci sarà anche Lettere a una maestra. Sull’insegnamento (non solo) dell’italiano, il nuovo libro di Simone Fornara in uscita a ottobre 2021.

La tavola rotonda è la prima occasione in cui l’autore presentarà i contenuti e il senso del libro, dialogando con Gaia Stock, Stefano Bordiglioni, Vanessa Roghi e Grazia Gotti.

Disponibile online dal 16 giugno 2021 (ore 18) a questo link.

Rodari e la ludolinguistica

Il GISCEL Sicilia insieme all’Università di Palermo, a conclusione dell’anno rodariano, continua a riflettere su Gianni Rodari dall’ottica dell’educazione linguistica: grazie alla ricchezza che viene dalla Grammatica della fantasia e non solo, propone ai docenti di ogni ordine scolastico un percorso di formazione che permetta, da una parte, di conoscere meglio lo scrittore attraverso interventi di esperti e, dall’altra, di poter sperimentare attraverso l’attività laboratoriale come sviluppare “il fantastico” in classe.

Mercoledì 28 aprile dalle 15:30 alle 18:30 si terrà un incontro online con Simone Fornara dal titolo La ludolinguistica in classe tra regole e fantasia. L’esempio di Gianni Rodari.

Per seguire l’incontro collegarsi al seguente link:
meet.google.com/mgh-hiyb-pqw

Per iscriversi inviare una mail a giscelsicilia@libero.it (la partecipazione è gratuita).

Rodari 100+1

Nuova serie di iniziative promosse dal Comune di Omegna per continuare i festeggiamenti in occasione del (ri)centenario di Gianni Rodari. Questa volta si tratta di incontri online per riflettere sugli scritti e sulla vita del favoloso Gianni, tenuti da esperti e persone che lo hanno conosciuto personalmente e che dunque offriranno la loro testimonianza.

Gli incontri si terranno online sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Comune di Omegna dal 4 maggio al 22 giugno sempre alle ore 21 del martedì.

Simone Fornara è stato presente l’8 giugno insieme a Federica Boragina, Pino Boero e Giorgio Diamanti per parlare della recente enciclopedia Rodari A-Z pubblicata da Electa.

Cliccando qui si può vedere la registrazione video dell’incontro.

L’eredità di MOntessori e Rodari

La Fondazione Montessori Italia organizza un convegno online intitolato «L’eredità di Montessori e Rodari tra celebrazioni e fraintendimenti. Conversazioni in occasione dei rispettivi anniversari». L’evento si svolgerà sabato 12 dicembre 2020 dalle 9.30 alle 13.

Ricco e denso il programma, scaricabile qui, che prevede interventi di insegnanti, studiosi ed esperti volti a indagare aspetti particolari del pensiero di Maria Montessori e Gianni Rodari, alla ricerca di punti di contatto e di divergenze.

Interverranno, nell’ordine, Sonia Coluccelli, Quinti Borghi, Andrea Lupi, Vanessa Roghi, Simone Fornara, Alberto Poletti e Bruno Tognolini.

L’iscrizione, gratuita, va effettuata accedendo a questa pagina.

Per maggiori informazioni scrivere a info@fondazionemontessori.it.